Categorie
Uncategorized

Macchine da trasporto a uso industriale

Organizzare un cantiere è un’operazione molto complessa, che richiede non solo la predisposizione delle infrastrutture necessarie (es. uffici, recinzioni, impianto idrico ed elettrico, ecc.), ma anche la scelta delle attrezzature necessarie, come le macchine per il trasporto e il movimento terra.

Macchine da cantiere per il trasporto e sollevamento carichi

Tutte le macchine, il cui scopo è di snellire e velocizzare l’organizzazione del cantiere, devono essere munite di dispositivi di informazione, istruzioni necessarie alla guida, dispositivi di allarme e avvertenze sui rischi residui, come stabilito dalla Direttiva CEE 42/2006 e dal Decreto Legislativo 17/2010. 

Le macchine per il trasporto di materiali, attrezzature e persone sono diverse, dai mezzi gommati, come gli autocarri, i rimorchi e i trattori ai sistemi su rotaia, i trasportatori a nastro o funicolari.

Per portare le persone o i materiali dal piano di calpestio in cima all’edificio invece si usano le macchine per il sollevamento, quali:

  • Gru e autogru (gru a torre, gru a montaggio rapido e gru montate su autotelaio);
  • Piattaforme aeree (consentono di lavorare in altezza, evitando il montaggio di ponteggi);
  • Elevatori da cantiere (per il trasporto di persone e materiali per l’uso sui ponteggi o in facciata);
  • Carrelli elevatori motorizzati e transpallet motorizzati e manuali.

Macchine per il movimento terra

Mirko Ravicini

Le macchine per i movimenti terra, utilizzate nella fase iniziale dei lavori, sono:

  • Pale (svolgono funzioni di scavo e trasporto su brevi distanze);
  • Terne (macchine dotate di pala sulla parte anteriore e braccio escavatore sul lato posteriore);
  • Escavatori (hanno la funzione di rimuovere il terreno e scaricarlo sui mezzi di trasporto. Grazie alla piattaforma girevole a 360°C di cui sono dotati non devono cambiare posizione).

Esistono poi degli accessori per le macchine particolarmente utili, ad esempio per la livellazione del terreno o per la selezione e la movimentazione di materiali di demolizione come la pinza movimentazione.

Macchinario industriale per la lavorazione della terra, cos’è e come funziona

Per “macchine movimento terra” s’intendono quei macchinari industriali che normalmente sono impiegati per eseguire operazioni scavo, carico, trasporto e livellamento di terra o materiali ad essa assimilati (es. ghiaia, sabbia, ecc.). 

Principali tipologie di macchine movimento terra

In base alla funzione che svolgono, si distinguono in: 

  • Macchine adibite esclusivamente alla movimentazione del materiale;
  • Macchine per il trasporto del materiale;
  • Macchine per il caricamento del materiale e lo scavo.

Le macchine per la movimentazione del materiale sono diverse, tra cui:

  • Bulldozer: sono mezzi cingolati, dotati di una grande lama (dozer) nella parte anteriore, che, una volta affondata nel terreno tramite due pistoni idraulici, spinge, sposta e livella il materiale di risulta, sfruttando il movimento del mezzo.
  • Scraper: sono degli autocarri in grado di caricarsi autonomamente. Il cassone che si trova tra i due assi, infatti, mentre la macchina avanza, si abbassa sul terreno e si riempie. Questi mezzi sono utilizzati per spostare grandi quantità di materiale su brevi distanze.
  • Motograder: è una macchina utilizzata per livellare il materiale di finitura.

Le macchine utilizzate per il caricamento del materiale e lo scavo sono:

  • Escavatore idraulico: questa è la macchina movimento terra più utilizzata per la sua versatilità. Può essere cingolato o gommato e serve per eseguire scavi di sbancamento, carico di materiale, scavi in sezione ristretta per fondazioni, canalizzazioni, sistemazioni idrauliche, formazioni di scarpate, ecc. possono essere dotati anche di accessori, ad esempio di pinze idrauliche per il cesoiamento di manufatti in calcestruzzo o in ferro, di martellone per la demolizione di grandi masse di roccia.
  • Caricatori: vengono chiamate anche pale gommate e cingolate. Le pale gommate sono impiegate per il carico del materiale smosso, mentre le pale cingolate per scavare, spandere e stendere materiale. Possono essere dotate nella parte anteriore del ripper, un dente in grado di penetrare nel terreno coeso e di spaccare la roccia.
  • Terne: anche queste sono macchine molto versatili. Nascono originariamente all’applicazione su trattori agricoli di una benna di caricamento nella parte frontale e di un braccio dotato di un piccolo cucchiaio montato posteriormente.
  • Bobcat: è una pala caricatrice ed è di piccole dimensioni. È perfetta per lavorare in spazi ristretti.

Le principali macchine per il trasporto materiale sono:

  • Autocarri: sono dotati di cassone ribaltabile e vengono impiegati per il trasporto di terra, sabbia, ecc., e sono omologati per circolare sulle strade pubbliche.
  • Dumper: dotati anch’essi di cassone ribaltabile, sono adibiti esclusivamente al trasporto di materiale. Possono spostarsi anche sui terreni accidentati e non pavimentati.
  • Posatubi: sono adibiti al trasporto e posizionamento di tubi, soprattutto di grande diametro (es. oleodotti). In questa categoria rientrano anche dei dispositivi montati su terne, per lo scavo e la posa di tubazioni flessibili di piccolo diametro.
  • Compattatore: sono macchine costituite da un corpo macchina semovente, la cui traslazione e compattazione del terreno o del manto avviene grazie a due o tre grandi cilindri metallici. 

Accedi al sito:

https://sites.google.com/view/mirko-ravicini/home-page

https://sites.google.com/view/mirko-ravicini/costi-dimensioni-e-potenza-trattori

https://sites.google.com/view/mirko-ravicini/abruzzoservizi-e-punto-garden-di-mirko-ravicini

https://sites.google.com/view/mirko-ravicini/allestimenti-macchinari-industriali

Rassegna stampa:

http://www.proclic.it/da-blog-mirko-ravicini-su-lavoro-in-cantieri-industriali-773/

http://www.riservaportofino.it/mirko-ravicini-per-macchinari-in-cantiere-industriale-1090

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *